Cultura

Sono stati assegnati ieri al TAN - Teatro Area Nord di Napoli i premi per il teatro d’impegno civile intitolati ad Antonio Landieri, disabile ucciso per errore dalla camorra durante la faida di Scampia tra Scissionisti e Di Lauro. Tra i premiati della quarta edizione del premio il regista e drammaturgo Fortunato Calvino per il testo di “Cuore Nero”.

“per aver affrontato una tematica difficile, per aver mescolato omosessualità e camorra. Un testo forte. Con personaggi, ambientazioni e dialoghi di alto spessore narrativo”

questa la motivazione del premio promosso dall’associazione Vodisca e dalla casa editrice Marotta&Cafiero che si fanno capofila di un’altra iniziativa: insieme alla famiglia Landieri, chiedono al Comune di Napoli e alla VIII Municipalità di intitolare l’attuale Stadio Comunale di Scampia proprio ad Antonio Landieri.

Video promo Cuore Nero: http://www.youtube.com/watch?v=waDZOKeh8RY

cuore-nero-350k

002
L’Institut Français di Napoli e Arcigay Napoli

vi invitano ad un nuovo appuntamento di cultura LGBT organizzato all’interno della ricca programmazione di Freedom* - costume, cultura e vita LGBT

Giovedì 14 novembre
ore 19.30

presso
INSTITUT FRANÇAIS di NAPOLI
Via F. Crispi 86

Alessandro Cecchi Paone

presenta

Le ragioni dell’altro
di Alessandro Cecchi Paone e Paolo Gambi


Introdurrà:

M. Christian Thimonier
Console Generale
direttore dell'INSTITUT FRANÇAIS di NAPOLI

Interverranno:

Paolo Gamberini
Docente della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale

Fabio Milito Pagliara
Coordinatore UAAR

Giancarlo Nobile
Coordinatore Consulta Laica per la laicità delle Istituzioni

Antonello Sannino
Presidente Arcigay Napoli

Coordina
Claudio Finelli
Delegato Cultura Arcigay Napoli

Per Alessandro Cecchi Paone la laicità è un metodo, non una religione. E proprio per contrastare ogni forma di ideologia laicista – i cui unici valori non negoziabili sono libertà, fraternità e uguaglianza – ha accettato il confronto con un interlocutore esperto in tematiche religiose per esporre le ragioni della sua scelta di campo su alcuni nodi che animano da tempo il dibattito fra laici e cattolici: libertà di coscienza, autonomia della ricerca scientifica, etica economica, orientamento sessuale, eutanasia, fecondazione assistita, parità di genere.Una disputa senza esclusione di colpi sulle grandi questioni dell’esistenza e del vivere civile, che secondo il celebre giornalista e divulgatore necessitano di una legislazione più aggiornata ai tempi, libera dalle ingerenze del Vaticano, ma anche di tanti atei-devoti, perbenisti e benpensanti, che difendono la necessità di una religione civile.In sintonia con papa Francesco, che dalle colonne di Repubblica ha recentemente invitato credenti e non credenti a dialogare in modo aperto e senza preconcetti sulle realtà della fede, questo libro spalanca orizzonti nuovi e traccia piste di ricerca appassionanti.

Ingresso libero.

Info
Claudio Finelli - tel. 349.4784545 - claudiofinelli1@virgilio.i t
www.arcigaynapoli.org
002
L’Institut Français di Napoli e Arcigay Napoli

vi invitano ad un nuovo appuntamento di cultura LGBT organizzato all’interno della ricca programmazione di Freedom* - costume, cultura e vita LGBT

Giovedì 14 novembre
ore 19.30

presso
INSTITUT FRANÇAIS di NAPOLI
Via F. Crispi 86

Alessandro Cecchi Paone

presenta

Le ragioni dell’altro
di Alessandro Cecchi Paone e Paolo Gambi


Introdurrà:

M. Christian Thimonier
Console Generale
direttore dell'INSTITUT FRANÇAIS di NAPOLI

Interverranno:

Paolo Gamberini
Docente della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale

Fabio Milito Pagliara
Coordinatore UAAR

Giancarlo Nobile
Coordinatore Consulta Laica per la laicità delle Istituzioni

Antonello Sannino
Presidente Arcigay Napoli

Coordina
Claudio Finelli
Delegato Cultura Arcigay Napoli

Per Alessandro Cecchi Paone la laicità è un metodo, non una religione. E proprio per contrastare ogni forma di ideologia laicista – i cui unici valori non negoziabili sono libertà, fraternità e uguaglianza – ha accettato il confronto con un interlocutore esperto in tematiche religiose per esporre le ragioni della sua scelta di campo su alcuni nodi che animano da tempo il dibattito fra laici e cattolici: libertà di coscienza, autonomia della ricerca scientifica, etica economica, orientamento sessuale, eutanasia, fecondazione assistita, parità di genere.Una disputa senza esclusione di colpi sulle grandi questioni dell’esistenza e del vivere civile, che secondo il celebre giornalista e divulgatore necessitano di una legislazione più aggiornata ai tempi, libera dalle ingerenze del Vaticano, ma anche di tanti atei-devoti, perbenisti e benpensanti, che difendono la necessità di una religione civile.In sintonia con papa Francesco, che dalle colonne di Repubblica ha recentemente invitato credenti e non credenti a dialogare in modo aperto e senza preconcetti sulle realtà della fede, questo libro spalanca orizzonti nuovi e traccia piste di ricerca appassionanti.

Ingresso libero.

Info
Claudio Finelli - tel. 349.4784545 - claudiofinelli1@virgilio.i t
www.arcigaynapoli.org
f t g